giovedì 9 gennaio 2014

Tavolino e libri per Barbie

Barbie e Ken, (e bambole simili), sono presenti nelle case di tanti bambini. Penso che ogni bambolina sia diversa a seconda del bimbo a cui appartiene... Ci sono Barbie vanitose, Barbie e Ken a cui piace indossare abiti ricavati da vecchi calzini... Alle nostre Barbie e relative figlie naturalmente piace leggere! 
Con del cartoncino colorato, figurine adesive e vecchi opuscoli ho creato una decina di libri per la libreria della casa di Barbie e Ken. Avrei voluto usare le copertine dei libri veri ma recentemente ho fatto un pochino di pulizia ed ho gettato nel bidone della carta tutte le riviste Il Libraio e i cataloghi di libri che avevo in casa. 
Topastro però non si è lamentato e si è accontentato dei piccoli libri che sulla copertina hanno immagini di animali, Lupo Albero e Paperino. Non poteva mancare un piccolo tavolino da mettere vicino al divano su cui posare una calza tazza di the da accompagnare alla lettura di un buon libro.
Per realizzarlo ho usato i rotolini di plastica del nastro adesivo trasparente, il coperchio di un barattolo di salsa, (salsa ai funghi, al formaggio, pesto genovese...), e un ritaglio di carta adesiva con fantasia legno. 
I rotolini di plastica sono stati uniti uno all'altro con della colla a caldo e poi sono stati ricoperti da un pezzo di carta adesiva. Altra colla a caldo per fissare la colonna di rotolini, (anch'essa ricoperta di carta adesiva fantasia legno), sotto al tavolino.
Non è perfetto ma una volta coperto da un centrino che funge da copritavolo l'aspetto migliora.. Sul tavolino si possono mettere i libri, una rivista, una lampada :-)
Gli altri lavoretti: divanolampada a terrastufaletto grande e lettinotenda da campeggiovestiti facili facilitelevisore.
Altre idee per realizzare vestiti e oggetti per la casa di Barbie e Ken: Barbie doll - house, dress, furniture DIY.
Naturalmente i libri sono per grandi e piccini. Le bimbe di Barbie e Ken hanno dei bellissimi libri e alcuni albi illustrati, gli stessi che abbiamo letto io e Topastro: Morbido mare morbido giocare, Nannalibro libronanna, Noi, Ferruccio e l'arrembaggio ...
Per i libri Bacchilega devo ringraziare Angela che mi ha inviato le copertine dei libri che ho utilizzato per creare quelli in miniatura. Se volete potete leggere le recensioni qui: Ferruccio e l'arrembaggioNOI, Lupo Luca aveva i denti e morbido mare morbido giocare.
20/03/2015. In in occasione della Children's Book Fair, (Bologna), i nostri piccoli libretti sono diventati spille per lo stand Bacchilega! Ne avevo realizzate alcune nel 2014 mentre quest'anno mi son messa seriamente a incollare, tagliare, cucire... Tanto che ne ho create più di 100. Realizzare un piccolo libretto è facilissimo, richiede solo tanta pazienza, tempo e un pochino di precisione. Io li ho realizzati così: ho inserito le immagini di copertina e retro in un foglio Word, ho ridotto ogni immagine alla dimensione di 4 cm. di altezza, ho stampato il foglio e l'ho incollato con la colla stick su un cartoncino leggero. 
Girare il cartoncino in modo che il foglio stampato sia rivolto sul tavolo e premere bene, volendo si può utilizzare un righello, per schiacciare eventuali piccoli grumi di colla. Ho utilizzato la colla stick perché quella vinilica contiene troppa acqua e carta e cartone si deformerebbero. Ho messo ogni cartoncino sotto a un grosso librone, di solito uso il dizionario, così si asciuga mantenendosi perfettamente piatto. Quando la colla è perfettamente asciutta ritaglio ogni figura con le forbici. 
Credo le pieghe per il dorso piegando ogni ritaglio non proprio a metà ma lasciando qualche millimetro tra il bordo della copertina e il bordo del retro. Ripeto l'operazione con il retro e ottengo il dorso del libro. Per aiutarmi a schiacciare bene il cartoncino uso un righello. 
A questo punto prendo ago, filo e spille da balie e cucio sul retro di ogni cartoncino una spilla. Per farlo creo quattro buchi, il filo passa attraverso il cerchietto posteriore della spilla da balia e sopra e sotto una delle due asticelle metalliche, nelle immagini si riesce a vedere abbastanza bene dove passa il filo. Faccio un paio di nodi nella parte interna che verranno coperti dalle pagine. Per le pagine dei piccoli libri uso fogli bianchi, a volte colorati, altre volte ancora vecchie riviste. Ritaglio lunghe strisce di carta, (prima di farlo sovrappongo 5/6 strati), alte 4 cm. poi misuro la larghezza della copertina del libretto e con la pinzatrice metto un punto per tenere unite le pagine.
Piego a metà lungo il punto in cui sono state pinzate le pagine e poi le incollo alla copertina. Per incollare le pagine uso la colla vinilica che spalmo nella parte interna lungo il dorso e sopra tutta la parte in cui c'è il filo di tessuto. Siccome la colla tende a deformare la carta uso delle mollettine per tenere il libretto chiuso e lo metto ad asciugare sul termosifone o all'aria. Una volta asciutta la colla tolgo le mollette e indosso la spilla :-)

10 commenti:

  1. Mi credi che ho utilizzato gli opuscoli vecchi de "Il Libraio" per fare i libri per l'ufficio delle Barbie??? Ho deciso, tempo pochi giorni e pubblico i miei vecchi lavoretti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma certo che ti credo MotoPerpetuo! Infatti appena ho deciso di creare dei libri sono andata alla ricerca de Il Libraio ma mi son ricordata di aver fatto pulizia :-(
      Aspetto i tuoi lavoretti così li linko sulla bacheca Pinterest

      Elimina
  2. Quasi quasi tra poco mi ci trasferisco io, in quella casetta lì ^_^ !
    E' dotata di ogni comfort!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Carla, diventa ogni giorno più accogliente! Fortunati Barbie, Ken e le piccoline

      Elimina
  3. sei una fonte inesauribile...Sono favolosi tutti... Ps: Mia figlia quest'anno andrà in gita al Muse, non ti dico quanto ero felice quando me lo ha detto. Le ho fatto vedere subito le immagini del tuo viaggio!!! A presto, Tullia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tullia, grazie mille per i complimenti. Che bella gita che farà tua figlia!!! Quanto mi è piaciuto il MuSe... spero di poterci tornare perchè vale veramente la pena di essere visitato, specialmente dai bimbi!

      Elimina
  4. che meraviglia Claudia!!!! sono davvero carini!

    RispondiElimina
  5. E' una bellissima idea quella dei libriccini e anche il tavolino realizzato con il coperchio di una scatola e i rotolini di nastro adesivo è veramente molto carino. Complimenti!

    RispondiElimina

Commenti ANONIMI momentaneamente SOSPESI causa spam.